MANUTENZIONE CAMBI AUTOMATICI OGNI 60.000 KM
Il cambio automatico, prima appannaggio di auto di fascia alta, ora è diventato un dispositivo presente in tutte le categorie di veicoli: si stima che ad oggi il 22 % di veicoli circolanti siano dotati di cambio automatico, e la % è in crescita continua.
Per mantenere il cambio automatico in piena efficienza e per evitare spiacevoli (e costose) riparazioni, le principali case automobilistiche prevedono la manutenzione ogni 50/60.000 km.
Si tratta di una operazione semplice ? Non proprio, ma è sicuramente alla portata di un professionista della riparazione che già effettua operazioni ben più complesse.
La possiamo paragonare alla sostituzione della cinghia distribuzione motore: operazione semplice? No, ma con un approccio professionale, il giusto supporto ed i giusti ricambi, l’operazione viene fatta senza particolari problemi.
Allo stesso modo, se la manutenzione del cambio automatico viene approcciata in forma professionale, con il giusto supporto ed i giusti “ricambi” (raccordi, filtri, olio, detergente), anche questo lavoro può essere fatto agevolmente e con ottimi profitti.

VUOI SAPERNE DI PIU’?

Iscriviti al WEBINAR GRATUITO del 23 SETTEMBRE alle ore 20,30, ti daremo informazioni preziosissime per valutare questo business:

  • ERRORI DA EVITARE
  • MERCATO ATTUALE E LE PROSPETTIVE DI CRESCITA
  • OPPORTUNITÀ PER LE OFFICINE
  • SUPPORTO E BUONE PRASSI: IL METODO 2F
Per consentire domande e risposte con il relatore, il Webinar è a numero chiuso.
freccia-rossa
Privacy Preferences
Quando si visita il nostro sito Web, è possibile che vengano archiviate informazioni attraverso il browser da servizi specifici, generalmente sotto forma di cookie. Qui puoi cambiare le tue preferenze sulla privacy. Si noti che il blocco di alcuni tipi di cookie può influire sulla tua esperienza sul nostro sito Web e sui servizi che offriamo.